Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza degli utenti.
Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Leggi informativa

in collaborazione con
Comune di Cento (FE)
Con il patrocinio della

I Ribelli con noi

Nella serata di apertura della Rassegna di Musica Diversa Omaggio a Demetrio Stratos, presso la Rocca di Cento (FE), il 23 giugno saranno con noi I Ribelli, storico gruppo in cui Demetrio Stratos ha cantato, portando la sua anima di Soul Man, che proprio quest'anno celebrano il 50º di Pugni Chiusi.

Come ho già spiegato a Gianni Dell'Aglio, batterista dei Ribelli e Celentano, proprio 50 anni fa mi sono imbattuto in un 45 giri appena sfornato, a quell'epoca ascoltavo Elvis Preasly, mi piaceva quel suo tono caldo della voce.
Misi sul giradischi il 45 giri e ascoltai, Pugni Chiusi, mi innamorai subito di quella voce, cento volte più speciale di Elvis. Passarono gli anni, e nel frattempo ho fondato diversi gruppi musicali, ricalcando le orme di Colosseum, King Crimson, Pink Floyd, PFM, Banco (tanto per fare qualche nome).
Nell'estate del 1976, al Festival dell'Unità di Ferrara, subito dopo il concerto di Orietta Berti, un cantante si attacca all'Hammond e inizia a cantare ”Corri forte...” con una energia e un piglio che rimango rapito. La Voce, è la stessa che avevo sentito anni prima e mi sono detto, devo conoscerlo.

Da li nacque un'amicizia molto forte con Demetrio Stratos.
Ora dopo 50 anni, voglio chiudere il cerchio, ospitando I Ribelli alla 20ª edizione della nostra rassegna, perchè quella canzone ravviva il ricordo di un amico per tutta la mia vita.

Questa è una delle tante ragioni per cui I Ribelli saranno con noi.

Raffaello Regoli