Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza degli utenti.
Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Leggi informativa

in collaborazione con
Comune di Cento (FE)
Con il patrocinio della
XXª EDIZIONE - 2017
Gruppo N. 15 - Sito ufficiale
Nome Gruppo: aga
Titolo Brano: vertigo

Valutazione popolare: 41 - N. 7 giudizi

(Il giudizio popolare non ha nessuna valenza ai fini della valutazione della giuria della rassegna, serve solo per avere un giudizio popolare da confrontare con quello istituzionale).

Esprimi il tuo giudizio per una valutazione popolare:

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Giudizio espresso dalla Giuria della Rassegna:
ESTETICA:
1491
ORIGINALITÀ:
414
ESECUZIONE:
158
TOTALE:
2063
Per questo gruppo 23 giudizi su 23 giurati.
Giudizi espressi = 100,00% sul totale dei gruppi in rassegna.

Note del gruppo:
Alessandro Gomma Antolini è il side project di Alessandro Antolini che si basa su sonorità elettroniche dove lo spazio temporale si dilata e possibilmente ci si perde. La batteria quando acustica è vestita da un' elettronica che non invade ma pervade.
La parola quando compare diventa suono sintetizzato al fine di stimolare l' ascoltatore ad un viaggio dentro di se.
La batteria è anima principale che con dinamismo viscerale scuote il suono accompagnandolo ad un mantra.
Il suono di riferimento è senz' altro quello d' oltremanica in cui spiccano nomi come i Primal Scream di "Exterminator" al Bowie anni '90, Kraftwerk e Daft Punk per le voci sino ad arrivare ai Portishead e Brian Eno che fan da collante.
La scelta dell' artista è stata quella di lavorare in diversi studi di registrazione per poter avere un suono che si alternasse fra il digitale e analogico. Le batterie talvolta sovraincise portano ad unire il disco sotto un unico capitolo anche se i brani sono indipendenti l' uno dall' altro.
Il live del progetto ottimizza l' impatto punk delle composizioni rendendo molto power ciò che si ascolta. Alessandro Gomma Antolini è così ben descritto da Carlo Bordone (giornalista de "Il Fatto Quotidiano") in una recente recensione informale:.."E' un genere di electro al confine con certe derive della psichedelia odierna nel quale riesco ancora a orizzontarmi. Mi piace il tiro un po' Suicide di Vertigo e soprattutto il sapore blaxplotion di Revolution, belle quelle tastiere!. Se me lo avessero fatto sentire dicendomi che si trattava di qualche gruppo americano o inglese che partecipa, che so, al festival di psichedelia di Liverpool non avrei fatto una piega.”

Formazione del gruppo:
Alessandro Antolini
programming and drums acustic/electronic

Elenco dei 18 Gruppi in rassegna



GRADUATORIA
XXª edizione 2017
La Giuria 2017